Archivio mensile:Ottobre 2012

Terapia all’inchiostro

Scrivere…………..

Per aprire la porta
alla pena,accoglierla
e attraversarla.

Prima che essa riesca
ad attorcigliarsi a
te,per rubarti aria,
sguardo e colore.

Scrivere…………..

Per decorar di senso
il vuoto e schivare
l’insana pazzia.

Scrivere………….

Per non sbattere il
culo e tutto te
stesso,al pavimento
dell’abisso ed evitar
così,che esso si
sfami di anima.

Risucchiando la tua
vaga speranza di
vita.

Scrivere…………

Per esalare l’ultimo
soffio di pena e
provar finalmente a
rinascere.

(Claudia Magnasco)

Bluff

Se vuoi scrivere in un certo modo, fallo solo quando hai gioia o dolore da sciogliere nell’inchiostro.La carta assorbe solo ciò che di Vero c’è in te.

Non inventare gioia e dolore solo per poter dire ” anche io sono uno scrittore o un poeta “,perchè la scrittura deve raccontarti e se sfrutti la penna solo per la tua vanità,l’inchiostro si scioglierà in te in lacrime di compiacimento.

(Claudia Magnasco)